Amalfi, tentano truffa turiste spagnole nei guai

 

Due turiste spagnole in vacanza ad Amalfi sono state denunciate per tentata truffa ai danni del Comune.

A smascherare il ragiro messo in atto dalle due le telecamere del sistema di videosorveglianza.

Le due turiste, nel periodo natalizio, avevano noleggiato un’auto per una gita in Costiera. Arrivate ad Amalfi avevano parcheggiato la vettura nell’area di sosta del porto. Al ritorno dalla passeggiata avevano allertato gli addetti al parcheggio denunciando un ingente danno alla carrozzeria della vettura provocato da ignoti.

Dalle telecamere un’altra verità: la vettura, così come accertato dalle immagini, era giunta ad Amalfi già con quel danno alla carrozzeria, che successivamente le turiste avevano tentato di farsi rimborsare dalla società che gestisce le aree di sosta. E così, è scattata la denuncia

 

Fonte il vescovado.it

 

Precedente Proposta di legge di iniziativa popolare sulla Naspi Successivo Sorrento, alla scoperta della cerchia muraria