Anche a Vico Equense si ferma il Campania Express

Messo nero su bianco tra il comune costiero e l’Eav

 

 Vico Equense – Messo nero su bianco tra il comune costiero e l’Eav che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa per la fermata del Campania Express nella stazione della cittadina costiera.

Il treno dei turisti da domenica 11 marzo, e per tutti i giorni fino al 14 ottobre, si fermerà presso lo scalo cittadino e grazie tutto a questa firma apposta in questo accordo dal sindaco, Andrea Buonocore, dall’assessore ai Trasporti ed al Turismo, Lucia Vanacore, e dal presidente dell’azienda di trasporti, Umberto De Gregorio.

I treni che percorrano la linea Napoli-Sorrento sono otto, di cui quattro per Sorrento e quattro per il capoluogo partenopeo, dentro i vagoni ci sarà aria condizionata, posti a sedere e la possibilità di acquistare on-line i biglietti sul sito dell’Eav. Una linea turistica quella tra la cittadina sorrentina e quella napoletana che è stata messa in funzione nel periodo primavera-estate ed ha avuto un successo non solo di passeggeri, ma specialmente di turisti stranieri, e tutti hanno deciso di utilizzare il trasporto pubblico per recarsi nei siti d’arte della fascia costiera. Infatti questa linea contempla le zone più turistiche ed i siti più visitati della Regione: Sorrento, Pompei, Ercolano, Oplonti, Castellammare di Stabia (Funivia Faito) ed ora anche Vico Equense.

Il primo cittadino equano è alquanto entusiasta perché questo treno turistico può valorizzare le bellezze turistiche e culturali, in un’ottica di un rilancio turistico e ringrazia il presidente dell’Eav e all’ingegner Borrelli.

 

GISPA

 

Precedente Capri, 12 denunce per abusivismo in ville di lusso per farne salire il valore Successivo Non si ferma il treno Snav Folgore Massa