Angie ciao, giornalista gastronomica con la tua verve polemica

Dopo un’estenuante lotta è stata sopraffatta

 

L'immagine può contenere: Angie Cafiero, con sorriso, primo piano
Foto tratta dal diario di Facebook di Angie Cafiero

 Meta – Dopo un’estenuante lotta in tutti i sensi è stata sopraffatta la giornalista gastronomica con la sua verve polemica, Angie, che con la sua abilità si era fatta strada tra i fornelli che l’hanno portata anche ad andare in televisione con lo chef  Vincenzo Cannavacciuolo

Ormai era da tempo che lottava, una lotta che sembrava, da un lato vinta, ma purtroppo non è stato così perché è volata lassù dove tra gli angeli si inerpicherà tra i fornelli per far valere la sua cucina, come ha fatto nella vita terrena. Era ricoverata da alcune settimane in Ospedale in un labile equilibrio che alla fine l’ha vista soccombere, ed oggi nella giornata della sua dipartita ci sono stati molti messaggi sui social e specie sulle sue bacheche di Facebook. Qui ella aveva era molto attiva anche grazie alla sua familiarità professionale con la rete dove aveva mosso i suoi primi passi come commentatrice gastronomica curando recensioni per svariate testate giornalistiche. Poi questa passione per la gastronomia era diventata un ‘mestiere’ che l’ha portata a conoscere al grande pubblico non solo della costiera sorrentina, ma anche al di fuori di essa. In molti hanno espresso il loro cordoglio ai suoi familiari, tra questi anche l’Università della Cucina Mediterranea di Sorrento con cui aveva collaborato realizzato qualche progetto e facendosi apprezzare per la sua esuberanza cultural-giornalistica.

 

GISPA

Precedente Giornata ecologica intensa a Le Tore e spiaggia San Francesco Successivo In rosso un flash mob contro la violenza