Arpac: ok mare costiero, no Marina della Lobra

L’agenzia ha pubblicato i dati favorevoli dei rilevamenti di questi giorni ma ha bocciato la marina lubrense

 

Massa Lubrense – L’Arpac ha pubblicato i dati favorevoli dei rilevamenti di questi giorni ed il mare costiero è ok, ma ha bocciato quello Marina della Lobra. 

Nei giorni scorsi sono stati effettuati i rilevamenti con i campioni di mare per vedere in che stato essi erano e se in questo periodo di maggior traffico di natanti o di scarichi, ci fossero state delle alterazioni sopra la norma come descrive la legge.

Dalle analisi effettuate nei laboratori dell’agenzia non è stata rilevata la presenza di agenti inquinanti, solo davanti al porticciolo di Marina della Lobra qualcosa è stato notato, per cui, come si evince dal comunicato dell’agenzia che “da 400 metri nord bocca del porto di Marina della Lobra a bocca del porto di Marina della Lobra”, la zona non è balneabile.

Infatti sono stati rilevati dei valori oltre i limiti sia per quanto riguarda l’escherichia coli: 2005, più di quattro volte il massimo, che di enterococchi intestinali: 659, ossia oltre 3 volte il limite.

Infatti questa è l’unica zona massese che non rientra nell’undicesima Bandiera Blu consecutiva, mentre ci rientrano, come già è stato scritto in passato, Baia delle Sirene, Marina del Cantone, Marina di Puolo e Recommone.

Si attende ora l’iniziativa del sindaco Lorernzo Balduccelli per vedere il da farsi.

 

GISPA

Precedente Seconda Rassegna enologica Cilentana: da Palazzo De Vargas a Palazzo Di Lorenzo Successivo Fermato ad Ischia scafista tunisino