Augustissima Arciconfraternita ed Ospedali della SS. Trinità dei Pellegrini e Convalescenti, 440 anni

Presenti il Cardinale Sepe, il Presidente della Corte Costituzionale ed il Presidente della Pontificia Accademia per la Vita

Immagine correlata

Napoli – Hanno inizio oggi le celebrazioni per i 440 anni dell’Augustissima Arciconfraternita ed Ospedali della SS. Trinità dei Pellegrini e Convalescenti, fondata nel 1578 da sei artigiani – uno dei quali, Bernardo Giovino, fu il promotore dell’iniziativa – per assistere coloro i quali, nel corso del loro pellegrinaggio, sostavano in città.

“A quella prima pagina di assistenza tante se ne sono aggiunte soprattutto con la cura dei malati poveri, con inalterata l’opera di fede e di carità verso i sofferenti”, sottolinea il Primicerio dott. Vincenzo Galgano che ha promosso il solenne evento, unitamente all’attuale Governo dell’Arciconfraternita composto da Sergio Vaccaro, Maria Rosaria Saviano, Gaetano Notturno, dal segretario Giovanni Cacace e dal preposto don Tonino Palmese.

La odierna cerimonia inaugurale avrà come protagonista l’Arcivescovo Mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita e Gran Cancelliere del Pontificio Istituto “Giovanni Paolo II”, con un intervento sul tema “Carità è Dialogo – La solidarietà nella città multireligiosa”. Presiede il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita di Napoli. Interverrà il Presidente dellaCorte costituzionale, dott. Paolo Grossi. Prevista la presenza di numerose Autorità. Coordina Massimo Milone, direttore di RAI Vaticano. La manifestazione si concluderà con il concerto dell’Orchestra Giovanile Sanitansamble e dei Cori Polifonici a Voci Miste Musique Esperance e Note legali (direttore e Concertatore il maestro Paolo Acunzo).

 

Precedente La Peregrinatio reliquie dei coniugi Martin nella diocesi di Pozzuoli Successivo Napoli, riqualificazione waterfront-porto