Capri, 12 denunce per abusivismo in ville di lusso per farne salire il valore

Quattro le ville sequestrate

 

 

A Capri i carabinieri della compagnia di Sorrento hanno svolto controlli per il contrasto all’abusivismo edilizio: la denuncia è scattata per 12 persone, 4 le ville sequestrate.

Denunciata un’imprenditrice proprietaria di una villa in via Krupp, d 2 fratelli usufruttuari dell’immobile e la comproprietaria dello stesso che hanno effettuato lavori per aumentare la volumetria dell’abitazione e farne lievitare di conseguenza il valore commerciale di circa 150mila euro. per analoghi lavori in una villa in via arucella sono stati denunciati i 3 fratelli comproprietari; in questo caso l’accrescimento della volumetria si è tradotto in un valore aggiunto di circa 700mila euro.

Una villa in via Dalmazio era stata allargata per un valore commerciale di 320mila euro: denunciati l’amministratore unico della società proprietaria dell’immobile, l’amministratore della ditta esecutrice dei lavori e l’architetto direttore dei lavori. Per lavori in un’abitazione in via Matermania, infine, è stato deferito il geometra progettista dei lavori perché aveva rilasciato false attestazioni in modo da permettere un aumento di volumetria tradotto in un valore commerciale di 460mila euro.

 

Fonte ilmattino.it

 

Precedente La Delegazione dell’Ambasciata argentina accolta a Sorrento Successivo Anche a Vico Equense si ferma il Campania Express