Cardinale Sepe, 75° compleanno in musica

Nella Cattedrale otto bande, due orchestre sinfoniche e i cori del Teatro San Carlo

 

Napoli – In occasione del 75° compleanno del Cardinale Crescenzio Sepe, i Vescovi Ausliari Mons. Lucio Lemmo, Mons. Gennaro Acampa e Mons. Salvatore Angerami, a nome dell’intera comunità diocesana stretta intorno al suo Pastore, hanno rivolto invito ad unirsi per un momento di gioiosa testimonianza di affetto e di riconoscenza per il servizio dall’Arcivescovo reso alla Chiesa e alla Città di Napoli, nella Cattedrale, alle ore 18 di domani, sabato 2 giugno. Per l’occasione, con il coordinamento del Vicario Episcopale, don Adolfo Russo, e in sinergia con Scabec, la partecipata della Regione per le attività culturali, è stata organizzata una Serata dedicata alla musica.      Centinaia di giovanissimi, artisti in erba e di talento, sono i protagonisti della Serata dal titolo“Che Musica, Ragazzi!”. Otto bande con circa 350 ragazzi – formate nelle parrocchie e centri educativi dei quartieri di Napoli e provincia con maestri e tutor –  l’orchestra sinfonica dei Quartieri Spagnoli e quella del Conservatorio di San Pietro a Majella. Con loro il coro giovanile e quello di voci bianche del Teatro di San Carlo diretti dai Maestri Carlo Morelli e da Stefania Rinaldi. Con la direzione artistica del Maestro   Eugenio Ottieri, “Che Musica, Ragazzi!” è realizzato nell’ambito del progetto della Regione Campania “Musica nei luoghi sacri” (fondi POC 2014-2020) e della sezione formativa “Canta, suona e cammina”, a cura della SCABEC e della Fondazione Fare Chiesa e Città.Un vero e proprio concerto articolato in più momenti intervallati da testimonianze augurali. La manifestazione, condotta dalla giornalista Simonetta De Chiara Ruffo, si apre alle ore 18.00 con una prima performance delle Bande musicali di “Canta, suona e cammina”: si esibiranno i ragazzi   della   Parrocchia Santa Maria del Popolo di Torre del Greco e Ercolano, del   Centro Educativo Bartolo Longo del Santuario della Beata Vergine di Pompei, della Parrocchia di San Michele Arcangelo a Salicelle di Afragola, della Parrocchia Santa Caterina a Formiello a Porta Capuana, della Parrocchia Santa Maria della Misericordia a Porta Grande di Capodimonte, della Parrocchia Maria Santissima del Buon Rimedio a Scampia, della Parrocchia Santa Lucia a Mare al Pallonetto di Santa Lucia. Chiude la prima parte del concerto la banda dell’Istituto Povere Figlie della Visitazione di Maria del quartiere Barra. A  seguire l’esibizione del Coro giovanile del Teatro San Carlo di Napoli diretto dal Maestro Morelli e dell’Orchestra Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli diretta dal Maestro Giuseppe Mallozzi. Risultati immagini per cattedrale di napoli

Sarà poi la volta del Coro di voci bianche del Teatro San Carlo di Napoli diretto dal Maestro Stefania Rinaldi e accompagnato dal pianista Luigi Del Prete.

A seguire l’Orchestra del Conservatorio di San Pietro a Majella diretta dal Maestro Demetrio Moricca, con   l’esibizione dei cantanti Akanè Oguma (soprano), Elenor Sourbutts (soprano), Eleonora Bavia (contralto), Yuqi Jin (tenore), Mike Li (basso).

La manifestazione si chiuderà sul sagrato e sulle scale del Complesso Monumentale Donnaregina con l’esibizione corale di tutte le Bande musicali di “Canta, suona e cammina”.

 

Precedente Ordinanza sindacale anti invadenti a Massa Lubrense Successivo Confapi, Commercio: Uber Eats a Napoli occasione di crescita