Carenza personale ed operazioni limitate all’ospedale di Sorrento

Non saranno effettuate quelle programmate ma solo quelle di urgenza

 

Immagine correlata
Foto tratta da Wikipedia

 Sorrento – Un’altra tegola si abbatte sul Ospedale di Sorrento per la carenza di personale e le  operazioni saranno limitate, quelle programmate non saranno effettuate ma solo quelle di urgenza.

In poche parole non ci sono anestesisti che possano garantire la copertura necessaria per svolgere le operazioni durante le 24 ore, per cui si evince che molte di esse non saranno eseguite e chi le deve fare, probabilmente, in questi giorni dovrà ricorrere ad altri nosocomi.

Meno male che i vertici dell’Asl Napoli 3 sono a conoscenza di questa carenza di anestesisti e si stanno prodigando per far si che entro breve tempo tutto dovrebbe risolversi per il meglio, perché sarà trasferito nel nosocomio sorrentino del personale che può far respirare quello già esistente che compie anche molto straordinario che non è neanche pagato.

Nel contempo si fa sempre più impellente la chiusura del centro di igiene mentale per carenze strutturali, che è situato in via del Mare perché l’Asl già da tempo si sta attivando per trovare altri locali dove trasferire i pazienti. Già in passato di era parlato di trasferirli a Terzigno, in una struttura più adeguata,

ma come si sa, già da quando è scoppiato il caso, i familiari dei pazienti non sono d’accordo.

 

GISPA

 

Precedente Nell’auto nascondeva droga ed è finito in manette Successivo Domenica a Sorrento passeggiata ecologica e raccolta differenziata