CC forestali sequestrano cantiere edile per abusi edilizi

Erano in corso dei lavori in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, è stata denunciata una 55enne del posto

Redazione – Carabinieri forestali sequestrano un cantiere edile per abusi edilizi nel territorio di Vico Equense.

Erano in corso dei lavori in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, è stata denunciata una 55enne del posto.

I militari del nucleo carabinieri forestale di Castellammare di Stabia, a seguito di controlli sulla repressione dei reati in materia ambientale disposti dal gruppo carabinieri forestale di Napoli, insieme a personale dell’Ufficio tecnico del Comune di Vico Equense, hanno effettuato un sopralluogo in un cantiere edile nel territorio della cittadina alle porte della penisola sorrentina di proprietà di una 55enne del posto.

Dopo le verifiche sono stati riscontrati abusi edilizi come l’edificazione di una muratura di contenimento del retrostante terrapieno rivestita in pietra, la realizzazione di un’area di sosta in soletta, la costruzione di una palificata propedeutica al contenimento del tracciato viario e l’esecuzione di uno scavo di sbancamento di circa 50 metri cubi.

Al momento del sopralluogo, inoltre, erano in corso lavori edili e di modifica del territorio in zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Pertanto l’intera area è stata sequestrata e la proprietaria del fondo in qualità di committente dei lavori denunciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.