Dalla discoteca all’ospedale tre ragazzine costiere

Erano in un noto locale di Pontecagnano –Faiano e forse hanno assunto sostanze stupefacenti

Immagine correlata
Ospedale Ruggi d’Aragona

 

Redazione – Tre ragazzine minorenni costiere erano in un nota discoteca di Pontecagnano –Faiano e forse hanno assunto sostanze stupefacenti e sono finite all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.

Le tre minorenni appartenenti a famiglie agiate sono giunte con una comitiva nella cittadina a ridosso di Salerno e poi sono andate nella discoteca e qui con ogni probabilità hanno assunto forse le cosiddette ‘pasticche’ e si sono sentite male poco prima dell’alba. I presenti nel locale subito hanno avvertito il 118 ed intorno alle 4.30, poi sono state soccorse dagli operatori del Vopi perché erano in preda a delle allucinazioni. Sono state subito trasportate d’urgenza con un’ambulanza del 118 all’ospedale Ruggi di Salerno, ma al pronto soccorso in primis non volevano fornire le generalità, ma poi grazie all’arrivo della polizia della sezione Volanti si è però risaliti alle loro identità ed è stato possibile avvertire i genitori.

Però non si è saputo cosa abbiano ingerito, ma è certo che con ogni probabilità sia qualcosa che abbia a che fare con la droga, perché è alquanto facile che in locali come questo giri l’ecstasy, che fra i tanti effetti indesiderati conta proprio le allucinazioni (oltre a nausea, aumento della temperatura, tremori e visione offuscata) e le crisi di panico (soprattutto nel caso di una dose eccessiva).

 

GISPA

 

Precedente «Un'opera giovane per i giovani», dice la donatrice Maria Vittoria Pollio Successivo Sorrento, battesimo per la nuova collezioni di profumi ‘Sorrente Nostalgie’