A Danzanetwork protagonisti più di 150 ballerini della penisola sorrentina

Due giorni di seminari serata di gala con l’etoile Emanuela Bianchini

 

 Mvula_Sungani_Physical_Dance_Emanuela_Bianchini_Etoile_Danzanetwork_Sorrento1.jpegSorrento – Due giorni di seminari, tenuti da Denis Ganio, già stella del Balletto di Marsilia di Roland Petit, e dalla direttrice dell’Accademia Nazionale di Stato Albanese Shkolla e Baletit, Blerina Arbana, frequentati da oltre 150 danzatori della penisola sorrentina. E circa trecento spettatori di ogni età, per la serata di gala con l’etoile Emanuela Bianchini, accompagnata da Damiano Grifoni e i primi ballerini dell’Opera di Tirana, Adela ed Anxhelo Mucollari.

Si è chiusa così Danzanetwork, la due giorni svoltasi sabato e domenica scorsa nella sala Tasso del Palazzo Municipale di Sorrento, con la partecipazione delle sei scuole della penisola sorrentina: Patty Schisa, Ginnastica Sorrento, Choreia Conservatorio del Balletto Sorrento, Spaziodanza Sorrento, Danziamo e Animedanzanti.

L’evento, coprodotto da Crdl e da Arealive, rientra nella programmazione di Sorrento Incontra – M’Illumino d’Inverno, la rassegna di eventi con la direzione artistica di Mvula Sungani, promossa dal Comune di Sorrento.

Mvula_Sungani_Physical_Dance_Emanuela_Bianchini_Etoile_Danzanetwork_Sorrento.jpeg

Precedente Il cardinale Sepe manda gli auguri a papa Francesco Successivo A Sorrento le invenzioni di Leonardo da Vinci