Due scosse di magnitudo 3,7 e 3,6 a distanza di 60”

Si sono verificate nell’area dei Campi Flegrei, sono state precedute da un boato e sono state registrate dall’Osservatorio Vesuviano alle 13.25 e alle 13.26

Redazione – Si so no verificate nei Campi Flegrei due scosse di magnitudo 3,7 e 3,6 a distanza di 60”.

Esse sono state precedute da un boato, sono state registrate dai sismografi dell’Osservatorio Vesuviano-Ingv alle 13.25 e alle 13.26, ad una profondità di 3 e 4 chilometri nel golfo di Pozzuoli.

Già nella mattina del 10 maggio erano stati registrati due piccoli eventi tellurici, entrambi di magnitudo 1.5, con epicentro nella zona della Solfatara e nel golfo di Pozzuoli.

Il movimento tellurico è stato avvertito nitidamente dalla popolazione non solo dell’area flegrea ma anche nei quartieri napoletani Bagnoli, Agnano, Fuorigrotta e nella zona collinare del Vomero e dell’Arenella.

GiSpa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.