Gelo e fiocchi di neve in costiera a causa di Burian

La prevista ondata di freddo siberiano dovrebbe anche imbiancare la Terra delle Sirene

 

 Terra delle Sirene – La prevista ondata di gelo siberiano di Burian dovrebbe anche imbiancare con dei fiocchi di neve la Terra delle Sirene.

Almeno stando a quanto si apprende che ci dovrebbero essere fioccare non solo nelle solite zone del Nord Italia e del Centro ma anche nella capitale e qualche fiocco dovrebbe imbiancare anche la città partenopea e le due costiere.

Da quando si evince da ilmeteo.it, e forse con ogni probabilità anche le terra delle sirene, e specialmente la sua zona alta, ossia i Monti Lattari, e già ad Agerola ed in tutte le località montane la neve farà la sua comparsa di qualche centimetro, tanto che le scuole saranno chiuse.

Spiegano dal Centro Epson Meteo che questo sarà un’eccezionale ondata di freddo siberiano che è stata annunciata da giorni e che nelle ultime ore sta irrompendo anche in Italia, a partire dalle regioni settentrionali. Questo è un episodio di rilevante portata per intensità e per estensione geografica, che durerà almeno fino a metà della prossima settimana. L’aria gelida investirà più direttamente il Centro-Nord del Paese, ma in forma un pochino più attenuata farà sentire i suoi effetti anche al Sud. Con ogni probabilità dovrebbe nevicare nella terra delle sirene solo in mattinata, poiché, come si evince dalle previsioni, nel primo pomeriggio dovrebbe terminare. Quelle che scenderanno di molto sono le temperature che si porteranno su valori anche di oltre 10 gradi al di sotto delle medie stagionali ed il freddo sarà accentuato dalla presenza di venti intensi (effetto wind chill). Da domani fino alla giornata di giovedì al Nord il termometro potrà anche non salire al di sopra lo zero.

 

GISPA

 

Precedente Vincono la Maremonti Run Karim Sare e Marina Lombardi Successivo Costa d’Amalfi: grinta, determinazione e cuore