Giovani positanesi pestati: “Cercare i responsabili” dice il sindaco Cuomo

Il primo cittadino esorta a chi ha informazioni di fornire ogni elemento possibile

 Immagine correlataSorrento – Sui giovani positanesi pestati sabato notte interviene il sindaco Cuomo che esorta a chi ha informazioni di fornire ogni elemento possibile per cercare i responsabili.

“Quello che è accaduto l’altra notte a Sorrento, ai danni di due giovani di Positano, è un atto increscioso che coinvolge tutta la nostra comunità”.
Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, commenta così condannando severamente quanto avvenuto nella notte tra sabato e domenica nei pressi di un locale di via Capo, dove i due ragazzi provenienti dalla vicina Positano avevano trascorso la serata, e poi sono stati vittime di un’aggressione dalla dinamica ancora da definire.

Intanto sono stati ricoverati presso il nosocomio di Nocera Inferiore, uno di loro è in prognosi riservata a causa di un’emorragia cerebrale, mentre l’altro ha riportato contusioni in diverse parti del corpo, ma le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia di Sorrento, coordinati dal capitano Marco La Rovere.
“Come amministratori non ci sottrarremo, per quanto in nostro potere, nella ricerca dei responsabili – aggiunge il primo cittadino, chiarendo di dare sostegno agli investigatori -. Chiediamo pertanto a chi abbia informazioni su questa vigliacca aggressione, di fornire alle forze dell’ordine ogni elemento utile. Nei prossimi giorni convocheremo i titolari del locale all’esterno del quale si è svolto l’episodio, e seguiremo da vicino il prosieguo delle indagini.
L’auspicio è che le giovani vittime, alle quali va tutta la nostra solidarietà, si rimettano in breve tempo, e che siano al più presto in grado di collaborare affinché gli autori del gesto possano essere identificati”.

 

GISPA

 

Precedente Sconfitta a testa alta la Polisportiva Sorrento Successivo A Massa Lubrense mattanza di gatti