Il Sorrento tornerà a giocare in ‘casa’ a Potenza

Il presidente Giuseppe Cappiello ed il direttore generale Benito Starace si sono recati nel capoluogo lucano ed hanno avuto un incontro con il prefetto potentino, Michele Campanaro, alla presenza dell’amministratore delegato del Potenza, Nicola Macchia

Sorrento – Il Sorrento torna a giocare in ‘casa’ a Potenza.

Il presidente Giuseppe Cappiello ed il direttore generale Benito Starace si sono recati nel capoluogo lucano ed hanno avuto un incontro con il prefetto potentino, Michele Campanaro, alla presenza dell’amministratore delegato del Potenza, Nicola Macchia.

Dopo le porte chiuse in Campania ecco che la squadra costiera, che in breve tempo deve far sapere alla Lega Pro lo stadio casalingo dove giocherà le sue gare, ha chiesto al Potenza Calcio di ritornare a disputare le sue partite al ‘Viviani’.

All’Ansa il presidente Cappiello ribadisce che è stata verificata la fattibilità dell’operazione e si vuole ritornare a disputare le gare interne al Viviani perché ci si è trovati bene, giacché la comunità e la società calcistica potentina hanno fatto sentire a casa sia la società che la squadra costiera che i sostenitori sorrentini.

Ma l’obiettivo è quello di ritornare a giocare nello stadio Italia per cui si sta lavorando in maniera convinta per tornare a disputare le gare interne lì e per ultimare i lavori dell’impianto.

Così anche nel prossimo campionato 2024-25 i rossoneri disputeranno le loro gare ‘casalinghe’ al ‘Viviani’ di Potenza.

GiSpa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.