Impiantata protesi di anca biarticolare ad un paziente di 101 anni

L’intervento, eccezionale per l’età del paziente, conseguente ad una frattura sottocapitata del collo del femore, è stato eseguito dal primario del reparto di ortopedia del presidio ospedaliero stabiese Roberto Cirillo, coadiuvato dal dottor Lorenzo Panico

Lo scorso lunedì 29 aprile 2024 presso il blocco operatorio dell’ospedale San Leonardo di  Castellammare di  Stabia è stata impiantata ad un paziente, F. S. di 101 anni residente a Torre Annunziata, una protesi di anca biarticolare. L’intervento, eccezionale per l’età del paziente, conseguente ad una frattura sottocapitata del collo del femore, è stato eseguito dal primario del reparto di ortopedia del presidio ospedaliero stabiese Roberto Cirillo, coadiuvato dal dottor Lorenzo Panico.

Il paziente è stato sottoposto ad anestesia loco regionale praticata dagli specialisti Mario Salvatelli e Vincenzo Tarasco. Il 101enne ha iniziato subito la fisioterapia presso lo stesso reparto di ortopedia e dopo pochi giorni riesce già a stare all’impiedi ed è in buone condizioni. L’importante risultato è stato ottenuto grazie al lavoro di equipe svolto dal personale medico e infermieristico del blocco operatorio in collaborazione con quello del reparto di ortopedia del San Leonardo.

A  Castellammare, nell’anno 2023, le fratture di collo femore trattate in pazienti anziani ultra sessantacinquenni sono state 205, la quasi totalità con esito positivo.

Numeri significativi raggiunti grazie all’impegno degli operatori sanitari, ma anche al lavoro incessante della direzione strategica e di presidio nell’ottica di assicurare servizi sempre più afficaci ai cittadini dell’Asl Napoli 3 Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.