La statua rubata sei mesi fa in parrocchia era ad Anacapri alle Boffe nel giardino di un villeggiante napoletano

L’uomo denunciato per ricettazione, ancora ignoto l’autore del furto

foto 

Si trovava nel giardino di una villa ad Anacapri, in via Cava, località Boffe, la statua di San Pietro che sei mesi fa era stata rubata dalla parrocchia di Santa Sofia. Al termine di un’attività info-investigativa, i carabinieri della stazione di Anacapri guidati dal luogotenente Cristoforo Perilli e della compagnia di Sorrento agli ordini del capitano Marco La Rovere sono riusciti a ritrovare l’opera oggetto di furto sacrilego. Il rinvenimento è avvenuto all’interno della proprietà di un villeggiante napoletano ottantenne, presente per lunghi periodi sull’isola, che è stato ascoltato dai carabinieri e denunciato per ricettazione, essendo stato trovato in possesso di una statua oggetto di furto. Indagini in corso per capire chi abbia portato l’opera raffigurante San Pietro in quel giardino. Ancora ignoto, per ora, l’autore del furto.

 

Fonte caprinews.it

Precedente “Shopping sotto le stelle” a Piano con premi ed esibizioni Successivo Tra storie di ieri e di oggi, viaggio sull'isola dell'amore