Le fioriere ritornano sul ponte

In poco tempo sono state rimesse al posto di quelle che furono distrutte durante la notte di qualche giorno fa al confine tra Piano e Meta

 

 Costiera sorrentina – In un batter d’occhio sono state rimesse al loro posto le fioriere che erano state frantumate dall’azione vandalica di alcuni balordi durante la notte di qualche giorno fa al confine tra Piano e Meta.

Ne da notizia il primo cittadino metese, Giuseppe Tito, che nella sue parole lancia una specie di sfida dal social Facebook: “Stamane abbiamo ripristinato i vasi con i fiori sul Ponte Orazio. Noi non ci fermiamo”. I fatti sono questi: nella notte tra le ore una e le quattro, sono entrati in azione questi teppisti e chi in quel momento stava passando di lì è stato minacciato ed ha corso il rischio di prende anche delle botte, se non qualcos’altro di peggio. Dopo l’atto vandalico che ha suscitato sdegno in molti, ecco che sono passati solo pochi giorni e sono stati messi al posto di quei vasi distrutti degli altri per abbellire la zona. Il fatto e che si speri che a nessuno venga la voglia di metterli k.o.

Le foto a corredo dell’articolo sono di Giuseppe Spasiano

 

GISPA

 

Precedente Monte Faito, piante di marijuana: scoperte e distrutte Successivo Piano di Sorrento, la "Festa delle Bandiere Blu 2018" il 21 Giugno