Monti Lattari, Spuntano altre piante di cannabis

Sono state estirpate, campionate e poi distrutte

 

 Redazione – Spuntano come funghi altre piante di cannabis sui Monti Lattari che sono state estirpate, campionate e poi distrutte dai carabineri.

Ormai i monti che sovrastano la penisola sorrentina e la zona stabiese sono sotto la lente d’ingrandimento dei militari dell’Arma, e quelli di Gragnano con l’ausilio dell’elicottero dell’elinucleo di Pontecagnano, hanno puntato l’indice proprio su questi arbusti.

Dall’alto è stata individuata la zona dove si doveva operare e sono entrati in azione in questa che ormai è denominata la ‘Jamaica d’Italia’, infatti già in passato sono state individuate su questo vasto territorio migliaia di piante di marijuana, che era ben pronte per rifornire il mercato, ma sono state distrutte.

La stessa fine hanno fatto queste altre 2.740 piante che sono state dapprima estirpate, poi campionate ed in ultimo distrutte, come disposto dall’autorità giudiziaria, ed ora si cercherà di risalire ai suoi ‘coltivatori’ tramite le indagini che proseguono.

GISPA

Precedente Sorrento, chiude i ‘Concerti al tramonto’ la canzone napoletana Successivo La rassegna Torre Turbolo chiusa con successo