Nell’auto nascondeva droga ed è finito in manette

37enne di Massa Lubrense è stato trovato con eroina e cocaina nel serbatoio

 

 Massa Lubrense – È finito in manette un 37enne di Massa Lubrense che nascondeva droga nell’auto e precisamente nel serbatoio dove è stata trovata l’eroina e la cocaina.

A mettergli i braccialetti al polso sono stati gli agenti del distaccamento della polizia stradale di Sorrento, coordinati dal sostituto commissario Claudio Rippa, che nella sua vettura e precisamente nel tappo del serbatoio c’erano queste venti dosi. In poche parole è stato colto sul fatto poiché stava guidando la sua auto quando è stato fermato per un controllo che poi gli si è rivelato fatale perché è stata rinvenuta questa droga. Da qui sono scattate le manette ed è finito agli arresti domiciliari prima del processo per direttissima davanti al Tribunale di Torre Annunziata. Svoltasi l’udienza il 37enne ha patteggiato la pena di un anno e otto mesi di carcere più 800 euro di ammenda.

 

GISPA

 

Precedente Presentazione a Sorrento de "Il caso Bracco. Una ferita non sanata" Successivo Carenza personale ed operazioni limitate all’ospedale di Sorrento