Principio d’incendio domato da un finanziere

Non era in servizio ma il suo intervento è valso ad evitare conseguenze più gravi

 

L'immagine può contenere: una o più persone
Foto tratta dal diario di Facebook di Antonino Maresca

 Sant’Agnello – Un finanziere doma principio d’incendio, non era in servizio ma il suo intervento è valso ad evitare conseguenze più gravi.

Antonino Maresca, questo il nome del vice sovrintendente del nucleo sommozzatori della guardia di finanza di Napoli che nonostante non fosse in servizio subito si è attivato in via Crawford quando in una Jeep di ultima generazione, che stava andando in direzione di Piano di Sorrento, all’improvviso sono divampate delle fiamme nella zona anteriore. Il finanziere che si trovava nei dintorni dapprima ha fatto allontanare i due occupanti del veicolo e poi si è armato di un estintore per spegnerle. Così l’intervento di quest’uomo che tutti i giorni è impegnato per tutelare l’ambiente ed è anche impegnato nella Caritas, è stato di vitale importanza per scongiurare guai peggiori.

 

GISPA

Precedente Abbraccia Amalfi i suoi campioni Successivo Muore altro sub sul Banco di Santa Croce