Rischia di scoppiare l’aorta

57enne di Ravello salvato a Castiglione

 

Porto turistico di Maiori

 Intervento da codice rosso questo pomeriggio al Pronto Soccorso del presidio ospedaliero della Costa d’Amalfi. Intorno alle 16 è giunto, in ambulanza, un 57enne di Ravello con forti dolori toracici. Affidato al cardiologo di turno è stata l’ecografia cardiaca alla quale è stato immediatamente sottoposto, a rivelare la fessurazione dell’aorta da cui cominciava a fuoriuscire sangue.

Serio il rischio di una rottura completa con conseguente emorragia massiva. Stabilizzato in tempo mediante la terapia farmacologica necessaria, l’uomo è stato portato a bordo di un’ambulanza medicalizzata di tipo A al porto turistico di Maiori dove, ad attenderla, c’era l’elimbulanza per il trasferimento al reparto di Cardiochirurgia del “Ruggi” di Salerno per essere sottoposto a operazione chirurgica.

Il rapido intervento a Castiglione ha evitato il peggio. Si attende il buon esito dell’operazione.

Stamani altro intervento dell’eliambulanza per l’emorragia cerebrale a un 95enne di Tramonti. Trasferito a Salerno è in coma. Si spera.

 

Fonte il vescovado.it

 

Precedente Alla Federico II Grande Progetto Fiume Sarno Successivo In costiera è festa con ‘E VIVA il mare’