Ruba catamarano, svizzero arrestato a Nerano

Dal porto di Marina d’Arechi si reca verso Marina del Cantone però poi viene bloccato ed indentificato

 Massa Lubrense – Un 52enne svizzero ruba catamarano e dal porto di Marina d’Arechi si reca verso Marina del Cantone però poi viene arrestato ed identificato dalla Guardia di Finanza.

Il turista proveniente dal paese degli orologi è incensurato, di buon mattino si era recato nel porto suddetto e si era messo al timone di questa imbarcazione e partito si dirige verso la costa di Massa Lubrense a tutta velocità. Arrivato in zona dopo circa due ore si è portato nello specchio d’acqua antistante ed a pochi metri dalla battigia, questo non è sfuggito agli agenti della polizia locale che erano in vigilanza sulla suddetta marina. Nel contempo sono stati avvertiti anche i militari dell’Ufficio locale marittimo e della Guardia di finanza, che diretti dal tenente Michele Iuorio, hanno perquisito l’imbarcazione dove non hanno ritrovato né armi e né droga.

Non ha dato esito positivo anche la perquisizione sulla sua persona, ma ormai il panico gli faceva breccia ed ha cercato di fuggire, ma l’esito è stato negativo perché è stato bloccato ed arrestato, è accusato di aver rubato un catamarano dal porto di Salerno e sarà processato per direttissima.

La Procura di Torre Annunziata ipotizza ora il reato di furto aggravato: un’accusa che sarà vagliata dal Tribunale oplontino.

GISPA

Precedente Social World Film Festival, Gran Gala di premiazione Successivo “Shopping sotto le stelle” a Piano con premi ed esibizioni