Salti e piroette dei delfini nel mare costiero

Sono stati avvistasti da un’imbarcazione con numerosi turisti straneri stupiti dall’evento

 

 Massa Lubrense – Non c’è più un appuntamento e sembra ormai che i delfini ci sono di casa nel mare costiero ed anche stavolta stupiscono con i loro salti e le loro piroette davanti ad un’imbarcazione con numerosi turisti straneri stupiti dall’evento.

Per chi sa che da molti anni questo tipo di mammifero marino, il delfino tursiope (Tursiops truncatus), ha preso a stazionare in vari momenti dell’anno, sembra non farci caso, poiché ormai da quando furono avvistati per la prima volta, i loro avvistamenti avvengono spesso.

Ma non per chi come i turisti che arrivano da varie zone sia dell’Europa che al di fuori di essa, e di fatti in molti erano imbarcati su questa imbarcazione ed a vederli sono restati esterrefatti giacché i mammiferi è come se si fossero voluti divertire alla loro vista, ed hanno iniziato a fare piroette e salti.

Un fuori programma che in molti di loro resterà un ricordo indelebile nel tempo e questo significa che il mare della costiera sorrentina, quello dell’Area marina protetta Punta Campanella, quello che vide il passaggio di Ulisse che tappò le orecchie ai suoi marinai e si fece legare ad un albero per ascoltarne il loro canto, e che all’epoca era non inquinato, oggi esso sembra esserlo ritornato pian piano.

.

GISPA

Precedente Social World Film Festival, Michele Placido tributa il cinema Successivo Villa Fondi, va in scena Totò