Si suicida sotto il treno della Circumvesuviana

Un uomo si lancia quando passa il convoglio all’altezza della stazione di Gianturco

 

 Risultati immagini per stazione gianturcoRedazione – Il dramma si consuma all’altezza della stazione di Gianturco della Circumvesuviana quando un uomo si suicida lanciandosi sotto il treno quando passa.

Non ci ha pensato su due volte e sulla linea Napoli-Sorrento si è consumato un dramma di una persona che con ogni probabilità aveva pensato di farla finita, infatti che sia stato appunto un suicidio è stato palese. Dalle telecamere poste nella stazione si vede con chiarezza il gesto che compie l’uomo, ossia alzarsi da una panchina per lanciarsi sotto il convoglio che era partito Sorrento verso Napoli e lo ha colpito in pieno, questo hanno visionato gli operatori Eav e delle forze dell’ordine.

L’insano gesto ha provocato molti disagi perché la circolazione è stata interrotta tra Napoli e San Giovanni a Teduccio e sono state soppresse anche quattro corse: tra queste, anche il Campania Express: un servizio pensato per i turisti che è ripartito domenica 11 marzo. I treni che erano diretti a Poggiomarino ed a Sorrento sono stati deviati attraverso la linea Centro Direzionale – San Giorgio, per poi riprendere l’abituale percorso, mentre la circolazione per la linea Sarno – Napoli, in entrambe le direzioni, è stata limitata a Barra. Per sopprimere l’Eav istituiva un servizio automobilistico navetta tra Napoli e San Giovanni.

 

Precedente A Cervinara Lauro guida la linea verde: ko a testa alta in terra caudina Successivo Donato Cellini ne L’amica geniale serie tv, un romanzo tutto napoletano