Sorrento, spettacolo pirotecnico per ‘La Notte dei Fuochi’ sospeso

In segno di rispetto per i tragici fatti di Genova che ha fatto fino ad ora 39 morti, sei campani

 

 Redazione – È stato sospeso lo spettacolo pirotecnico per ‘La Notte dei Fuochi’ che si doveva tenere la sera del 15 agosto, in segno di rispetto per i tragici fatti di Genova che ha fatto fino ad ora 39 morti tra cui sei campani.

Questo evento pirotecnico era stato organizzato dalle direzioni degli alberghi cittadini Bellevue Syrene, Hotel Continental ed Imperial Tramontano, che si doveva tenere a circa 300 metri dalla costa, antistante lo specchio d’acqua il borgo di Marina Grande.

Ma per i tragici avvenimenti che sono accaduti nella città della Lanterna, dove ricordiamo è collassato come farina il ponte Morandi che ha causato, per ora, ben 39 vittime tra cui sei campani, quattro di Torre del Greco (Giovanni Battiloro (29), Matteo Bertonati (26), Gerardo Esposito (26), e Antonio Stanzione (29), che erano partiti per le vacanze, una camionista casalnuovese (Gennaro Sarnataro, 43 anni) che stava rientrando a casa ed una giovane di Somma Vesuviana (Stella Boccia, 23 anni), lo spettacolo è stato sospeso.

Sul profilo Facebook il Comune di Sorrento scrive: “L’amministrazione comunale di Sorrento apprezza e condivide la scelta degli organizzatori di sospendere lo spettacolo pirotecnico in programma per domani, in segno di rispetto per i tragici fatti di Genova”.

Da parte loro gli organizzatori fanno sapere che i tragici eventi di Genova hanno colpito la sensibilità di tutti i cittadini di Sorrento e dei loro ospiti e poi che i tre hotel organizzatori hanno deciso di sospendere lo spettacolo dei fuochi pirotecnici in programma e si uniscono al lutto per l’immane tragedia che ha colpito l’intera Nazione.

GISPA

Precedente Riarrestato pusher per droga a Capri Successivo Moiano, auguri a Vincenza Cinque per i 100 anni