Un bel piatto di fagioli con le cotiche

Da servire ben caldo e dopo buon appetito

 Immagine correlata

Redazione –  Un altro monumento della cucina povera, un piatto diffuso in tutta la provincia quello di fagioli con le cotiche. Un riuscito matrimonio tra la carne di maiale, che ha sfamato generazioni e generazioni di contadini, ed i fagioli.

Per prepararlo ci vogliono: 350 g fagioli cannellini, 150 g cotenna, 1 osso di prosciutto, 350 g polpa pomodoro, aglio, cipolla, rosmarino, basilico e prezzemolo.

Fatta la spesa di questi ingredienti ecco come si passa a preparare questo piatto povero: lessare per 10′ i fagioli con un po’ di sale, l’osso di prosciutto (con ancora un po’ di carne attaccata). Allo stesso tempo passare la cotenna alla fiamma per togliere i peli, dopo di che, lasciarle raffreddare, tagliarle in quadrati di 4 cm e lasciar cuocere, a fuoco moderato, coperte da acqua fredda.
In un recipiente a parte, preparare un trito con uno spicchio d’aglio, 1/4 di cipolla, basilico e olio, in cui versare la polpa di pomodoro. Condire con sale e pepe e cuocere per 20′ a fuoco moderato.
Successivamente, unire i fagioli, la pelle di maiale e la carne tolta dall’osso del prosciutto. Servire ben caldi.

Precedente Positano, colto da infarto 62enne Successivo Hanno fatto rientro i fidanzatini