Un paese in festa… Colli di Fontanelle

Domenica 29 luglio l’inaugurazione del sagrato e la fine dei lavori di rifacimento della struttura

ultimo-locandina.jpg
Locandina evento

 Domenica 29 luglio, alle ore 19.00, la Comunità parrocchiale dei Colli di Fontanelle si riunirà  davanti alla Chiesa del paese per festeggiare, in presenza del Arcivescovo don Franco Alfano, l’inaugurazione del sagrato e la fine dei lavori di rifacimento della struttura. A tagliare il nastro saranno l’Arcivescovo e, in rappresentanza del paese, Emma Terminiello. L’Arcivescovo poi benedirà il luogo. Seguirà la celebrazione della S. Messa e, dopo, un rinfresco comunitario offerto dai fedeli. Una locandina appositamente redatta per i festeggiamenti riporta il programma nei dettagli, mentre un video caricato sulla pagina facebook della Parrocchia mostra il risultato dei lavori, nei particolari. Soddisfatta dell’esito finale è soprattutto l’intera Comunità dei credenti che ora vede la sua chiesa ritornare al suo splendore originale, grazie al restauro dell’intera facciata, degli stemmi, della tavolette in marmo con scritte latine, e grazie al rifacimento del tetto e delle campane. Ora fanno bella mostra di sé anche il rifatto portone d’ingresso e i nuovi infissi. “Sono sempre i sogni a dare forma al mondo…” scrive Rosa sulla pagina della Parrocchia e continua: “abbiamo avuto modo di vedere realizzato un sogno… di vedere la nostra chiesa vestita di nuovo, vestita di attese realizzate e di forme che sanno di impegno e sacrificio”. Di certo gran parte di merito per quanto realizzato va al parroco del paese, don Antonino De Maio, che tanto si è prodigato perché tutto andasse a buon fine. Ma un sentito grazie va anche a tutti coloro che hanno sostenuto, moralmente ed economicamente, il progetto in corso d’opera. A condividere la gioia di questo straordinario evento è invitata tutta la cittadinanza. Per questo vi aspettiamo numerosi.

 

Anna Guarracino

Precedente A Sorrento musica e letteratura con Uto Ughi Successivo Sono in Salute, il nuovo mensile è già in edicola