Una 500 che solca il mare: non è fantascienza

È un progetto nato dall’idea di due giovani Campani, Dott. Antonio Galasso, 24enne giurista e Carmine Somma, 24enne meccatronico

Foto tratta da stabiachannel.it

Redazione – Una 500 che solca le acque e non è fantascienza.

Il progetto ‘500 Offshore’ è nato dall’idea di due giovani campani, il dottor Antonio Galasso, 24enne giurista e Carmine Somma, 24enne meccatronico, ed ha lo scopo di unire un’icona Italiana al fascino Nautico, tutto nella splendida cornice del Golfo di Napoli.

Il veicolo marino è stato provato nelle acque del porto stabiese qualche giorno ha ed ha destato molta curiosità nelle persone che hanno assistito alla sua prova, mentre il video che lo ha ripreso ha fatto il giro del web.

Un progetto al 100% Italiano, col cuore napoletano, nato per affascinare il mondo.

GiSpa