Vico Equense si conferma per la quinta volta Bandiera Blu

Il sindaco Giuseppe Aiello “Un risultato straordinario, frutto del lavoro di tutti che, costantemente, senza sosta, ogni giorno, hanno lavorato per raggiungere questo traguardo che ci permette di restare tra le eccellenze delle località turistiche nazionali”

Vico Equense si conferma al top. Per la quinta volta, infatti, la Città che apre le porte alla Penisola Sorrentina, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento della “Bandiera Blu”

per le località “Scoglio Tre Fratelli”, “Bikini”, “Scrajo Mare”, “Capo la Gala”, “Marina di Seiano Ovest Porto” e “Marina di Vico”.

Questa mattina a Roma, nella sede del CNR, si è svolta la cerimonia di premiazione, alla presenza dei Sindaci e del Ministro per la Protezione Civile e le Politiche del Mare Nello Musumeci e del presidente della Fondazione Fee Italia Claudio Mazza.

I 32 criteri del Programma, spiega la Fee Italia, vengono aggiornati periodicamente in modo da spingere le amministrazioni locali partecipanti a impegnarsi per risolvere, e migliorare nel tempo, le problematiche relative alla gestione del territorio per una attenta salvaguardia dell’ambiente. Nella fase di valutazione portata avanti dalla Commissione secondo un rigido schema procedurale, hanno dato il loro contributo diversi Enti Istituzionali tra cui i ministeri del Turismo, dell’Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica; l’Istituto Superiore di Sanità; gli Ordini dei Chimici e dei Fisici; il Consiglio Nazionale delle Ricerche; Università della Tuscia e l’Università per Stranieri di Perugia; e organismi privati quali i sindacati balneari (Sib-Confcommercio e Fiba Confesercenti). La successiva approvazione da parte della Giuria internazionale ha portato al raggiungimento del risultato finale.

“Con immenso orgoglio possiamo dire ancora una volta che Vico Equense c’è – ha affermato entusiasta il sindaco Giuseppe Aiello-. Un risultato straordinario, frutto del lavoro di tutti che, costantemente, senza sosta, ogni giorno, hanno lavorato per raggiungere questo traguardo che ci permette di restare tra le eccellenze delle località turistiche nazionali”.

La Fee, fondata nel 1981, è un’organizzazione internazionale non governativa e no-profit, registrata come charity nel Regno Unito e con sede centrale a Copenaghen in Danimarca, attualmente presente in 81 Paesi nei cinque Continenti. L’obiettivo principale dei programmi Fee è la diffusione delle buone pratiche per la sostenibilità ambientale, attraverso molteplici attività di educazione e formazione, con una particolare attenzione alle scuole di ogni ordine e grado.

“Il mio e l’impegno di tutti continuerà con ancora più determinazione per potenziare e migliorare i servizi, rendendo Vico Equense sempre più una Città a prova di turismo”, ha concluso il primo cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.