Vittima di una buca killer una donna

Con la sua motocarrozzina stava attraversando sulle strisce ma cade nell’avallamento

 

Foto di Francesco Gargiulo tratta dal suo diario di Facebook

Sorrento – Ancora una persona che cade nella trappola di questi avallamenti nella sede stradale e stavolta è capitato ad una donna con la sua motocarrozzina che stava attraversando sulle strisce ed è rimasta vittima di una buca killer.

La donna che per motivi motori deve usare questa motocarrozzina per spostarsi ed andare a fare le sue compere o altro, stavolta è caduta in queste trappole che riguardano un po’ tutte le strade sorrentine, tranne il corso Italia che si sta rifacendo il look e sarà una strada perfetta.

Il fatto è accaduto nel rione Santa Lucia, in via Fuorimura, la strada che si diparte da piazza Tasso ed arriva a collegarsi all’incrocio con via Atigliana e via Santa Lucia, con la signora che stava attraversando appunto sulle strisce pedonali ed è stata vittima di questo avallamento. Infatti non solo è caduto il veicolo ma anche la sua occupante che ha avuto la fortuna di essere stata soccorsa dai passanti. Poi è stato allertato il 118 che si è recato sul posto con un’ambulanza ed i sanitari l’hanno portata nel nosocomio sorrentino dove le sono stati applicati alcuni punti di sutura e medicate diverse escoriazioni, soprattutto al viso. Ma ha rifiutato di restare nell’ospedale ed è voluta tornare a casa nonostante i dolori che aveva, provocati dalla caduta.

 

GISPA

 

Precedente Sorrento-Agropoli, lo spareggio ad Avellino Successivo Si "libera" Il Maschio Angioino e apre i suoi portoni