Sant’Agnello, beffa sui titoli di coda

Gara a viso aperto, vibrante e con veloci capovolgimenti di fronte tra i costieri e la Polisportiva Lioni che volevano i tre punti a tutti i costi: i locali per mantenere lontana la zona play out, i costieri per coltivare il sogno di raggiungerla.

Redazione – Il Sant’Agnello viene beffato sui titoli di coda.

Gara a viso aperto, vibrante e con veloci capovolgimenti di fronte tra i costieri e la Polisportiva Lioni che entrambe volevano i tre punti a tutti i costi: i locali per mantenere lontana la zona play out, i costieri per coltivare il sogno di raggiungerla.

Locali subito in cattedra: palla parata ad Onesto al 6’ e rete di Viscido sottomisura su angolo al 12’.

I costieri si vedono al 21’ con un cross di Astarita messo in angolo, testa larga di Gargiulo al 26’, e Caputo A sfiora il palo.

Primo tempo chiuso da una pericolosa rovesciata di Moccia che sibila vicino al secondo palo.

Caputo A da buona posizione si fa ipnotizzare da Caputo L al 49’. Poi Troiano deve respingere un insidioso tiro al 70’ mentre al 74’ De Gennaro da buona posizione conclude tra le mani di Caputo L. Costieri che battono cassa: Esposito impegna Caputo L alla respinta al 77’, poi arriva all’81’ arriva l’agognato pareggio su schema d’angolo: palla da Esposito a Somma che insacca il tap-in vincente.

Raddoppio dei locali con la testa vincente sul secondo palo di Luongo su angolo, chiude la gara un difensore costiero che salva sulla linea un pallonetto insidioso.

POLISPORTIVA LIONI – SANT’AGNELLO 2-1

Marcatori: 12’ Visciano (L), 81’ Somma (SA), 89’ Luongo.

POLISPORTIVA LIONI: Caputo L, Acka, Di Ruocco, Asante, Campagnuolo, Gala (46’ Luongo), Onesto 87’st Ciciola), Greco (61’st Pappalardo), Zinno (61’st Sidibe), Moccia, Visciano (78’st Battaglia). Allen: Caruso:

SANT’AGNELLO: Troiano, Bianchi, De Gennaro (75’st Pascariello), Gargiulo, De Angelis (70’st Castellano), Palomba, Esposito (75’st Avitabile), Coppola G, Coppola J (70’st Somma), Caputo A, Starita (46’ Manzi).  Alle: Guarracino.

Arbitro: Stefano D’Amato di Salerno.

Assistenti: Antonio Di Domenico (Salerno) – Rosario Di Palma (Nocera Inferiore).

Note: giornata variabile, erba artificiale buona.

GiSpa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.