Prima terna arbitrale femminile in serie A

Dirigerà la gara di domenica 28 aprile a San Siro, per Inter-Torino, prima dei nerazzurri neo-campioni d’Italia

Foto tratta dalla pagina di Facebook di Associazione Italiana Arbitri – FIGC

Redazione – Per la prima volta in serie A una terna arbitrale tutta al femminile arbitrerà un incontro di calcio.

Dirigerà la gara di domenica 28 aprile a San Siro, per Inter-Torino, prima dei nerazzurri neo-campioni d’Italia, e sarà la prima volta nella storia del campionato italiano.

A scendere sul manto verde dello stadio San Siro-Meazza, per dirigere allora di pranzo (12.30), saranno l’arbitro Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno, che sarà affiancata dalle assistenti Francesca Di Monte e Tiziana Trasciatti.

Maria Sole Ferrieri Caputi è nata nel 1990, ha fatto molta gavetta nel mondo del calcio, togliendosi molte soddisfazioni, ed è diventata arbitro internazionale. Nel 2021 è stata la prima donna ad arbitrare una squadra di serie A nella gara Cagliari-Cittadella di Coppa Italia, nel maggio 2022 è diventata eleggibile come arbitro di serie A nella stagione 2022/2023, e la prima gara che ha arbitrato è stata Sassuolo-Salernitana.

Francesca Di Monte è nata a Popoli nel 1983, risiede a Serramonacesca, nel pescarese, ma è iscritta alla sezione Aia di Chieti. È laureata in Giurisprudenza e lavora come consulente aziendale. Gravita nel mondo dell’arbitraggio dal 2002, con il debutto in serie C circa dieci anni dopo, nel 2013.

Tiziana Trasciatti è nata a Foligno nel 1986 ed è iscritta alla sezione di Foligno dell’Aia (Associazione italiana arbitri), e svolge la professione di avvocato.

È entrata nell’Associazione italiana arbitri nel 2003 e nell’estate del 2022 ha fatto il grande salto nella Can (Commissione arbitri nazionale). Nel novembre 2022 ha esordito in serie A nella partita Fiorentina-Salernitana, ed ha partecipato alla versione femminile della Copa Libertadores in Ecuador (che raggruppa molte squadre di club sudamericane).