Snav Folgore Massa, rilevante prestazione

I biancoverdi si rifanno seccamente dalla sconfitta in terra pugliese mettendo ko l’Andria

 L'immagine può contenere: 20 persone, persone che sorridono

Redazione – Qualche balbettio all’inizio ma poi quando tutto va per il verso giusto la Snav Folgore Massa sfodera una grande prestazione e si rifà seccamente dalla sconfitta in terra pugliese mettendo ko l’Andria.

I costieri hanno dovuto cambiare campo di gioco poiché nel Palatigliana pioveva e l’arbitro ha deciso di optare per la tensostruttura di Sant’Agnello, non c’è stato verso poiché la squadra di mister Esposito ha dato il ben servito alla Florigel Andria, che però non si è tirata indietro ed in qualche fase ha fatto patire qualche brivido.

Brivido che i massesi hanno sofferto ad inizio partita quando forse sono entrati in campo non ben concentrati ed hanno dato qualche via libera ai biancazzurri che nonostante qualche difficoltà in ricezione però se la cavavano bene quando dovevano concludere. La parità vigeva fino al 16 pari, poi una palla fuori dava il via ai costieri di prendere il largo. Largo che vigeva anche in avanti nel match  nonostante che gli andriesi chiamavano dei timeout per spezzare il ritmo degli avversari che però non ne risentivano, sfoggiando l’arma micidiale quando a centro inchiodavano la difesa degli andriesi che alla fine dovevano abdicare.

Non è un inizio ben concentrato da parte dei costieri che sembrano barcollare dando qualche spazio agli ospiti che se lo prendono con tutta la mano, uno va avanti e l’atro insegue e questo sembra il leitmotiv delle prime fasi del set. Ma fino a quando resiste la parità (16-16), poi una palla fuori da parte dei biancazzurri da il punto di vantaggio ad Aprea e company, Scialò mette bene a fil di linea e la Folgore torna in linea al suo standard di gioco. Amministra anche sulle battute di Deserio, stavolta l’Andria balbetta in ricezione ed in palleggio ed ecco che il muro di  Cuccaro e letale come infine Ferenciac da zona 4.

La squadra di mister Esposito sembra aver trovato il suo cammino abituale e lo persegue specie quando vi sono degli ottimi muri (Cuccaro) in un secondo set nel quale la squadra di mister Cezar Douglas sembra non opporre molta resistenza, nonostante le buone e ficcanti sfere innescate da Carelli. Ma l’arma letale colpisce ancora e non c’è nulla da fare, così come ancora Scialò che si replica da zona 4, Ferenciac non è da meno. Mister Douglas deve per forza di cose chiamare il timeout per spezzare il ritmo massese e poi cambia qualche pedina nel suo 6+1, questo da qualche piccola scossa per una rimonta che poi non lo è, poiché Ferenciac ci mette ancora il suo zampino e fa uscire i costieri da una situazione ingarbugliata. Che poi lo è stato fino ad un certo punto e chiude Aprea con una sfera che mette il libero avversario in tilt.

Mister Esposito non cambia il suo 6+1 ed ancora la veloce a centro fa danni nella retroguardia pugliese che proprio non la riesce a murare o chiudere con qualche ricezione. Un timeout ospite per frenare l’avanzata costiera, e questo sortisce che la gara va quasi in parità, ma mister Esposito non si perde di coraggio ed anche lui chiama un timeout. La Folgore va avanti ma la Florigel insegue, ma i soliti Scialò, che folgora il muro avversario, Ferenciac, con le sue ficcati sfere, e Ferrini danno un buon vantaggio ai biancoverdi, che stavolta non si perdono per la strada. Il set e la gara sono segnati e la rimonta andriese è vana perché la schiacciata ospite fuori da il 25 punto e la gara ai massesi.

Una buona risposta dopo la gara esterna persa in quel di Galatina contro l’ultima in classifica, ed ora spetta agli uomini di mister Esposito la trasferta di Bari contro il Group, non molto abbordabile.

 

CAMPIONATO PALLAVOLO SERIE B/MASCHILE – GIRONE B – 17^ GIORNATA – 4^ RITORNO

SNAV FOLGORE MASSA – FLORIGEL ANDRIA 3-0

(25-17, 25-19, 25-19)

SNAV FOLGORE MASSA: Ferrini, Ferenciac, Cuccaro, Deserio, Denza (L1), Scialò, Aprea, Amitrano, Mancusi, Pontecorvo (L2), Miccio, Cormio. Della Mura.   Coach  Nicola Esposito.

FLORIGEL ANDRIA: Carelli, Zonno, Fiorillo, Caldarola, Andriano, Porro, Carofiglio, Pepe (Lib), Poli, Cripezzi A, Rubino, Cripezzi G, Lorusso e Losito (2L).  Coach: Cezar Douglas

1° Arbitro: Marco De Orchi. 2°Arbitro: Christian Battisti.

Serata serena ma umida, spalti gremiti.

 

GISPA

 

Precedente Frena ma va avanti il Sorrento Successivo Tra Sant'Agnello e Valdiano soltanto pari a reti bianche