A Capri Pakistano di 56 anni portava la cocaina

Arrestato dalla Polizia poco dopo essere sbarcato sul porto di Marina Grande

foto

Nell’ambito dei controlli per la prevenzione e la repressione dei reati e per il contrasto del fiorente mercato di sostanze stupefacenti, i poliziotti del commissariato di Capri, nel pomeriggio di ieri, hanno fermato e arrestato in via Marina Grande, nei pressi del porto, Hussain Vicky, cittadino pakistano 56enne, irregolare sul territorio nazionale, che era da poco sbarcato da un mezzo di linea proveniente da Napoli, come faceva quasi quotidianamente. E’ accusato di detenzione ai fini di spaccio di droga.
Gli agenti di Polizia della sezione volanti e dell’anticrimine, guidati dal vicequestore Maria Edvige Strina, hanno notato il pakistano che, alla vista dei poliziotti, tentava di nascondersi tra la folla. Gli agenti, insospettiti, l’hanno bloccato.
Durante il controllo i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato, all’interno di un fazzoletto arrotolato, che l’uomo aveva tentato di disfarsi vicino a un cassonetto dei rifiuti, due involucri termo-sigillati, con all’interno cocaina per un peso di circa 4 grammi, mentre nel borsello che aveva tra le mani hanno rinvenuto e sequestrato due dosi di hashish.
L’uomo è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale Napoli-Poggioreale.

 

Fonte caprinews.it

Precedente Arpac, dati allarmanti dai risultati giugno Successivo Maschio Angioino, nuove scoperte al Solstizio d'Estate