Si rilassa a Sorrento l’attrice Vittoria Schisano

Ha pensato bene di passare questi giorni di riposo in costiera

 

Sorrento – Visto il clima favorevole con il sole ed il caldo che avvolge la costiera l’attrice Vittoria Schisano ha pensato bene di passare questi giorni di riposo nella cittadina peninsulare. Copertina anteriore

Infatti ha preso la palla al balzo e la giovane attrice che è nativa di Pomigliano d’Arco è ospite del Grand Hotel Aminta, in cui si trova da due giorni e qui si è fatta fotografare, come ha postato su Instagram, sorridente mentre legge una rivista e sorseggia un caffè. Ma appare anche in un’altra foto: sorridente e vestita con un abito blu, ed in entrambe le foto i ‘like’ sono andati a ruba, 846 e 730.

Una gioia ed una felicità, come appare nelle foto, venute dopo che aveva cambiato sesso, infatti è nata e cresciuta nella cittadina vesuviana, con il nome di Giuseppe Schisano, si trasferì nel 1998 a Roma per studiare recitazione. Dopo aver recitato per diversi anni a teatro, esordì nel 2005 nel film televisivo ‘Mio figlio’ al fianco di Lando Buzzanca, Caterina Vertova e Giovanni Scifoni. Nel 2009 ebbe il premio come Miglior attore esordiente (sezione fiction e tv) per la stagione 2008/2009; nel 2010 interpretò nuovamente il ruolo di Damien nella serie televisiva ‘’Io e mio figlio – Nuove storie per il commissario Vivaldi’. Nello stesso anno ricevette in Campidoglio il premio come attore rivelazione.

Il 17 novembre 2011 Giuseppe Schisano, con un’intervista apparsa sulla rivista Sette del Corriere della Sera, dichiarò di aver intrapreso il percorso per cambiare genere; avvenuto il cambio di sesso, prese il nome di Vittoria Schisano. Nel febbraio 2016 diventa la prima donna che ha fatto un percorso di transizione ad apparire sulla copertina dell’edizione italiana di Playboy.

Il 6 maggio 2016 partecipa come madrina ai Ciao Darwin Awards e subito dopo pubblica con la Sperling & Kupfer il suo primo libro autobiografico ‘La Vittoria che nessuno sa’, volume in cui racconta il percorso, cominciato nel 2011, che l’ha portata a cambiare sesso.

GISPA

 

Precedente San Vito Positano, fallito l’appuntamento con la salvezza (Video) Successivo Restauro di Sedil Dominova, approvato a Sorrento il progetto esecutivo