Giovanni Lucarelli, il 22enne scomparso è tornato a casa

Il giovane di Castellammare di Stabia aveva fatto perdere le proprie tracce nel tardo pomeriggio dello scorso 26 marzo, quando era stato visto a bordo di un treno della Circumvesuviana diretto a Napoli

Foto tratta dalla pagina di Facebook di Nino Giovanni Lucarelli

Redazione – Il 22enne scomparso Giovanni Lucarelli è tornato a casa ed ha fatto passare una tranquilla e felice Pasquetta.

Il giovane di Castellammare di Stabia aveva fatto perdere le proprie tracce nel tardo pomeriggio dello scorso 26 marzo, quando era stato visto a bordo di un treno della Circumvesuviana diretto a Napoli.

Lo zio che ha lo stesso cognome, scriveva sulla sua pagina di Facebook: “Mio nipote Giovanni Lucarelli, 22 anni si è allontanato da casa a Castellammare, martedì 26 marzo. L’ultima persona che l’ha incontrato quella sera, ha riferito che era sul treno della vesuviana verso le 19,30 direzione Napoli. Aiutateci a ritrovarlo”.

Ore di ansia e trepidazione, poi la buona notizia dell’avvistamento a Brescia, in piazza Vittoria, ed un appello alle persone che erano in quella zona di mettersi in contatto con la polizia oppure i familiari.

E finalmente dopo 6 giorni di serrate ricerche è ritornato a casa, regalando un sorriso alla propria famiglia e ai tanti che si erano interessati alla vicenda nel tentativo di offrire un proprio contributo.

GiSpa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.