Morte 62enne II Policlinico, autopsia ed indagati i vigilantes

Sarà l’esame autoptico a svelare cosa ha determinato la morte di Francesco Vanacore ed il sistema di videosorveglianza non funzionava per il mancato rinnovo del contratto di appalto

Foto tratta da roadtvitalia.it

Redazione – Sulla morte del 62enne al II Policlinico sarà l’autopsia a verificarne le cause e sono indagati i vigilantes.

Sarà l’esame autoptico a svelare cosa ha determinato la morte di Francesco Vanacore ed il sistema di videosorveglianza non funzionava per il mancato rinnovo del contratto di appalto.

L’uomo originario di Vico Equense si era recato presso il nosocomio partenopeo per effettuare una visita cardiologica e voleva entrare con l’auto nel parcheggio, ma i vigilantes gli hanno negato l’ingresso e da ciò è nata una discussione e poi l’uomo ha accusato un malore è si è accasciato al suolo, secondo una prima ricostruzione.

Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri e la Procura di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati le quattro guardie giurate per omicidio preterintenzionale.

Il problema molto importante che non può aiutare i militari dell’Arma e che mancano le immagini delle telecamere di videosorveglianza che erano spente per il mancato rinnovo del contratto, da circa un anno.

Nei loro confronti l’azienda ospedaliera ha aperto un’indagine interna.