SS145 Sorrentina: due incidenti in tre chilometri

Sul tratto tra l’uscita di Gragnano ed il tunnel Privati, quattro feriti e traffico in tilt

 

Redazione – Una domenica di fuoco non solo per la temperatura ma anche per la statale sorrentina poiché sono accaduti due incidenti in tre chilometri tra l’uscita di Gragnano ed il tunnel Privati, con il risultato di quattro feriti e traffico in tilt.

Pochi minuti sono bastati perché accadessero questi due gravi fatti che hanno visti coinvolti scooter ed auto, con la vettura e gli scooter che sono venuti in collisione all’altezza dello svincolo gragnanese. Il risultato dello scontro tra la vettura, una volkswagen di color grigio finita sulla corsia opposta a quella che viaggiava, arrivando a lambire il bordo stradale dove sono piantati gli alberi, e gli scooter di cui uno di colore bianco, ci sono stati due feriti.

Questi ultimi erano due centauri che viaggiano sulla moto ed entrambi stabiesi di 30 e 20 anni, che hanno riportato diverse fratture e sono stati ricoverati negli ospedali di Castellammare di Stabia e Boscotrecase.

Sul posto si sono recate le forze dell’ordine, tra cui la polizia municipale di Castellammare di Stabia ed i vigili del fuoco stabiesi, con la zona che è stata interdetta circoscrivendola con del nastro per far si che si prendessero le dovute misure e cercare di ricostruire la dinamica dell’incidente.

Poi come se non bastasse ecco che si verifica un altro incidente che accade all’uscita del tunnel Privati ed anche qui ci sono due persone ferite, il più grave è uno stabiese di 28 anni per il quale la prognosi resta riservata.

Sui due gravi episodi stanno indagando i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia, che cercheranno di ricostruire la dinamica degli incidenti, che sono avvenuti probabilmente a causa di sorpassi azzardati.

Mentre l’Anas ha istituito in loco delle deviazioni (la circolazione proveniente dall’autostrada e diretta a Sorrento doveva uscire al km 3,500, Castellammare Centro, per poi proseguire lungo viabilità locale, mentre la circolazione proveniente da Sorrento e diretta a Napoli veniva deviata lungo viabilità urbana sulla via Acton), per il traffico, che ha subito dei forti rallentamenti con lunghe code.

 

GISPA

Precedente Cetara: di ritorno dal mare nel parcheggio si accascia e muore Successivo Sorrento rende tributo ad Antonio Carlos Jobim